precisazione per Ana

Ana, mi riferivo alla Macedonia entro i confini attuali, che dal 1913 divenne parte della Serbia e poi della Jugoslavia, chiamata Juzna Srbija dal 1913-1929 e dal 1929-1941 fu incorporata nella Banovina del Vardar assieme a una parte del Kosovo e dell'attuale Serbia Meridionale, senza nessuna autonomia politica, culturale o di altro tipo. Alla stessa stregua nei 500 anni precedenti il 1913 essa è stata una provincia ottomana, o per essere più precisi, divisa tra i vari vilayet ottomani (cosi come ogni paese balcanico ottomano, del resto). Non intendo minimamente contestare l'identità e l'esistenza della nazione macedone, la cui estensione, come dappertutto nei Balcani, non si può inscrivere entro i confini statali.