Ja sam iz...

Tesko mi je reci odakle sam tocno. Mama mi je iz neke manjine na granici sa francuskom: zove se OCCITANIA. Idemo dalje tako da svi mogu razumijeti. Mia madre è OCCITANA, mio padre era ABRUZZESE. Io sono nato a Roma, vissuto qui, poi in Piemonte, poi di nuovo a Roma, poi a Trieste, poi di nuovo a Roma... Sono APOLIDE!
Scherzi a parte, mi sento a casa mia ovunque. Premetto subito che io sono dalla parte della Jugoslavia e contro il nazionalismo serbo, croato, albanese, italiano, islandese, indonesiano, ecc. ecc. Insomma, contro TUTTI i nazionalismi!
Ora il nazionalismo più prepotente è quello albanese, che si fa forte del delirio Usa. Dobbiamo fermarli!
Quanto alle foibe, lasciamo perdere. Non si può usare un episodio di 60 anni compiuto da una minoranza di criminale per mettere contro due popoli che si sono sempre rispettati ed ammirati reciprocamente, anche perché abbiamo tantissime cose in comune. Un italiano è più simile alla gente dell'ex-Jugoslavia che a francesi e/o tedeschi