unificazione Balcani (x paolo)

Si discute da tempo sullo Stato Balcanico sovranazionale: negli anni 40 lo volevano i comunisti, sia slavi che albanesi (per gli albanesi avrebbe significato l'unità di tutti i territori albanesi, risorse finanziarie e fine dell'isolazionismo; la faida tra stalinisti e titoisti interruppe il progetto) ma anche nel 1990 alcuni politici (bosniaci) indicarono la costituzione dello Stato Balcanico sovranazionale come unico antidoto alla deriva nazionalista.
Per 5 anni (1943-1948) questo Stato è esistito, anche se solo ufficiosamente: il Fronti nacionalclirimtar albanese e l'AVNOJ slavo coordinavano le operazioni militari agendo come un unico movimento di Resistenza, e fino al 49 le economie dei due Stati erano interconnesse, Tito e Xoxe lavoravano alla costituzione di uno Stato sovranazionale, una Repubblica Federale dei Balcani appunto.