non c'è da meravigliarsi

che cosa c'è da meravigliarsi nel fatto che a pristina case ed edifici vengano costruiti senza alcun criterio o piano regolatore? chi dovrebbe redigere il piano regolatore? e se anche ci fosse un piano regolatore, chi dovrebbe farlo rispettare? siamo seri, in kosovo sono corrotti anche i bidelli delle scuole elementari, ma di quali piani regolatori parliamo...
a pristina il 70-80 degli albanesi proprietari di case (od occupanti di case i cui padroni serbi sono stati uccisi o cacciati, sapete bene che è veramente accaduto) non pagano la luce, la nettezza urbana l'acqua (non cito il gas perchè non c'è una rete urbana di gas) anche coloro i quali affittano questi appartamenti a 600-800 euro mese agli internazionali (2 o 3 volte lo stipendio medio).
nessuno paga niente e nessuno dice niente
ci sono tante e tali cose allo sfascio, che prima che si trovi il tempo e le risorse per inezie come un piano regolatore passeranno 50 anni
saluti