corti e cortili

E rieccomi dopo tanto tempo. Ma come gli è venuto in mente alla Serbia di affidare tutto ad una corte ? e ve lo dico io che sono avvocato ! Sin dal primo momento ho dubitato, nonostante i trionfalistici proclami di Jeremic, che la corte potesse dare ragione alla Serbia. Certo, ci si aspettava magari qualche formula bizantina che salvasse capra e cavoli e invece il risultato è stato quello che è, quello che ho sempre pensato e temuto potesse essere.
Non ho letto la sentenza integralmente e quindi non mi sento di darne un giudizio tecnico, ammesso che di tecnica possa parlarsi di fronte a tanta spudorata politicizzazione dei giudici. Ma mi pare di capire che, ad un verdetto così netto, si sia pervenuti proprio attraverso un bizantinismo supremo e cioè che l'indipendenza non è illegale poichè nessuna norma di diritto internazionale vieta a chicchessia di proclamare l'indipendenza !!! Tralascio l'Abkhazia, la Corsica o addirittura il Texas e dico : Dio mio, se è proprio così lasciatemi correre a casa, sentenza sotto il braccio , ad innalzare una bandiera sul mio terrazzo e a proclamare l'indipendenza del mio appartamento !