Bravo Mihajlo!!!

Ciò che confermi caro Mihajlo è vero, la Repubblica di Venezia non era uno scherzo ma era una "vera e propria potenza", cosa che il Kosovo e Metochia non è per quanto sappia perché è una Regione Indipendente se vogliamo ma sotto tutela di BELGRADO; regionalmente PRISTINA può intervenire in tutta serenità su consultazioni della capitale BELGRADO e tant'è vero che la sola PRISTINA non potrebbe nemmeno saper organizzarsi e se sì, come????? Non vedo fattibilità. Sarebbe come rivolgersi a NOVI SAD per la provincia della VOJVODINA, turisticamente sì ma esecutivamente il dominio fù di BELGRADO ancora all'epoca della JUGOSLAVIA che erede assoluta come nazione è della SERBIA, guarda caso i "rigurgiti nazionalistici" ci sono in Croazia mentre in SERBIA c'è l'assoluta serenità; Tadic dovesse trattare con la Croazia sarebbe pazzo, ci vorrebbe un altro "ASSO" da poterci giocare come quando giochiamo a carte. La Croazia sbaglia politica perché per presidente votano solo i "volti più conosciuti che spessissimamente si verificarono degli stupidi imbonitori e traditori, abdicando così nelle loro vite", intanto c'ha fatto la spesa il presidente che hanno oppure "i babbei di croati che li votarono fino a tal punto di morire"????? Stessa cosa accadde con Slobodan Milosevic e soprattutto mai votare i volti più conosciuti, meglio votare una persona sconosciuta e in buona fede che una conosciuta ed appartenente a personaggi falsi come Milosevic, Tudjman, Mesic o Josipovic, Kucan e altri. Se Tadic non và bene se lo mandi a casa. CIAO MIHAJLO!