x AleksPG.... nelle parole di Jasmina (I)

Nella retorica di Jasmina sotto tono si riconoscono distintamente gli stessi messaggi di irrazionalità, intolleranza, inciviltà, presunta superiorità, volontà di dominazione, monopolio della verità e negazione dei diritti altrui che hanno reso tristemente famoso un suo celebre concittadino: Slobodan Milošević.
Anch’egli usava un simile linguaggio….. richiami alla pura irrazionalità con i quali dapprima incantava e poi ipnotizzava le menti dei Serbi, dai contadini alle classi operaie, dalla borghesia cittadina all’intellighenzia intellettuale, dai sempliciotti ingenui ed ignoranti agli affaristi della guerra o professionisti della politica...... chi si sottraeva a quell'incanto, chi lo rifiutava per rifugiarsi nel ragionamento razionale, nel dialogo e nella ricerca del compromesso, chi osava resistergli veniva emarginato, escluso dalla vita sociale e bollato come traditore del ‘’srpstvo’’ (della serbità)....