no che non gli piace il nome Metohija agli albanesi!

Non è una questione banale l'uso dei toponimi. Mi risulta che durante il periodo jugoslavo, persino durante Milosevic, la doppia toponimia era garantita, così come il bilinguismo negli atti pubblici e nei documenti istituzionali. Ora perchè si sta togliendo il bilinguismo non è chiaro solo ai finti tonti. Il Nome Metohija, dal greco metoh (comunità dei monaci), ha in serbo una conotazione precisa. Essa mostra l'appartenenza della terra: tutta la Metohija quindi,faceva parte della proprietà dei monasteri ortodosii serbi. Che gli albanesi non se lo sognano di restituire, perchè dopo la seconda guerra mondiale fu nazionalizzata ai monasteri. Molta comunque gli è rimasta. Quello che non hanno preso i comunisti hanno ora rapito gli albanesi. Consci che il cambiamento della toponimia cancella ogni traccia dell'esistenza di un popolo. Lo fanno sistematicamente sui loro siti, persino ministeriali, dove spacciano i monasteri medievali serbi per stile "iliro-albano-romanico" e altre fesserie.