ancora toponimi 1

Aleks, è ovvio che la parlamentare sapeva benissimo di fare una provocazione, su questo concordo. Ma ti viene di chiederti il perchè della provocazione? Cominciamo dal luogo dove è stata consumata: Prishtina, e lo scrivo così come mi viene, non so se sia la grafia serba, albanese o romanza. Dunque nella città vivevano 40.000 serbi. Oggi credo che l'unico serbo che ci viva sia il vice primo-ministro Quisling o Ciliegina, come si chiama non mi ricordo! Nelle enclaves si vive come si vive. E' inutile che ti dica che se le finestre di una casa serba sono ripetutamente prese a sassate per la polizia si tratta di ragazzi che giocavano. Se tutto attorno a te viene albanizzato, se si arriva a sostenere che i siti culturali serbi non sono serbi ma albanesi ortodossi, beh allora la provocazioncina ti viene di farla, o no? Toponimo per toponimo, è poca cosa ma potendo, fossi stato io al posto della parlamentare avrei fatto lo stesso. Lo so che la ragione dovrebbe spingere all'integrazione...