@ Luigi

Ho letto il PDF del 2005, ma a te la depressione la fa passare? a me la fa venire. Dopo un'introduzione dove chiede che Decani sia riconosciuto dall'UNESCO, si lancia in delle descrizioni secondo cui in ks esisterebbero solo albanesi, come se non vi fosse nessun altra minoranza. Definisce i monasteri della chiesa ortodossa serba come "bizantino-kosovari", ricordando che furono costruiti sotto il l'impero dei Nemanjc. Evita sempre di dire serbo, il che è ridicolo. Forse non quanto l'amnesia di chi dimentica che Cristo sia di tutti, e non solo dei serbi, ma questa è un'altra storia.
Domanda: siamo sicuri che stile bizantino-kosovaro sia, dal punto di vista della storia dell'arte, molto più sbagliato di "stile serbo"? Ovviamente in riferimento ai monasteri del kosovo, e in particolare nella Metohja. Esiste lo stile serbo in storia dell'arte? O è obbligatorio perchè bisogna sottolineare che devono appartenere SOLO alla razza serba? Per motivi speculari a chi dice KosovA persino in inglese?