Identità "artificiali".

Mi volevo solo complimentare con AleksPG per il suo ultimo post. Ha tirato in ballo un argomento fondante e importante in tutte le vicissitudini dei nostri amati balcani. L'identità di un popolo è proprio ciò che menziona Aleks, questo processo "artificiale" d'identità a qualcuno può piacere, ad altri no. La questione è saperla sfruttare per il bene di tutti noi, cercando di finirla con questi scontri idioti e invece ci si attivi per una qualsiasi vera soluzione pacifica per tutti noi balcanici. La vera libertà si raggiungerà quando ogni singolo cittadino di uno Stato-Nazione si sentirà a casa propria e non avrà nessuna ombra di carattere identitario a scuoterlo lungo il corso della propria vita. Sarà lungo e difficile, ma è completamente possibile arrivare ad una tale conclusione, e lo Stato dovrà usare qualsiasi risorsa per aiutare tutto il proprio popolo a seconda delle necessità, così il popolo a seconda delle proprie possibilità parteciperà in questa unione pacifica.