Differenze o no?

Beh ora leggere un libro intero mi sembra eccessivo, però nel tuo giro di parole sembra che da una parte mi dai ragione, dall'altra torto, e non capisco in quali misure. Secondo il tuo discorso esisterebbe un popolo per ogni città in ogni paese, ciò però non riflette la realtà, perché in ogni paese esistono comunità molto diverse tra loro. Quello che chiedo io è cosa definisce queste comunità appartenenti allo stesso popolo o a popoli diversi, in particolare cosa definisce serbi e montenegrini popoli distinti. La realtà o un artificio? Forse il limite è molto sottile tra una cosa e l'altra, forse ci sono dinamiche diverse a seconda della zona in cui ci si trova, chi lo sa, quello che so per certo è che ci sono meno diversità tra popoli ex-jugoslavi che tra italiani di diverse zone, trovo le due situazioni molto simili anche come storia in origine solo che poi la storia stessa ha preso pieghe differenti, e questo secondo me nei Balcani pesa molto sulla situazione attuale.