x alberto

La Serbia non ha violò nulla, era suo pieno diritto revocare l'autonomia così come era stata concessa, soprattutto se tale revoca era motivata dall'attentato allo Stato che per tutti gli anni 80 avevano portato avanti la mafia e il terrorismo UCK, i quali da anni insanguinavano Kosovo e Serbia con attentati contro civili inermi e forze dell'ordine, ed avevano creato un'organizzazione ben peggiore di Cosa Nostra, che non solo se ne fregava dello Stato, ma tentava di distruggerlo e di sostituirsi ad esso. Anche la Repubblica Italiana potrebbe decidere di revocare in qualsiasi momento l'autonomia delle province di Trento e Bolzano, e non violerebbe alcun diritto internazionale.