vabbè, è proprio scomoda

Cara Jasmina sto seguendo con grande interesse il docuentario di Iacona. Una testimonianza potente. Era ora che sul panorama dell'informazione italiana arrivassero queste informazioni. Non che m'illuda che smuova chissà quanto le coscienze, conoscendo l'Italia, ma almeno finalmente degli spaccati della situazione arrivano.
Detto questo, su quanto predicato "dall'adorabile" Artemisije, mi pare che Iacona abbia detto meno di zero. E ho pure riguardato il doc, per sicurezza (anzi grazie del link).
Evidentemente la domanda è proprio scomoda e non si vuole rispondere, smetterò di porla.
Evidentemente non si è proprio in grado di riflettere e interrogarsi sugli aspetti controversi della Serbia, è più facile nascondere la testa sotto la sabbia e concentrarsi sull'odio verso gli altri: molto più facile. E' più facile odiare che capire. Peccato solo che odiando e non capendo si diventi uguali ai propri nemici. Ti auguro di cambiare, sinceramente.