shkodrani bugiardo

PRIMO: Non è vero che tutte le moschee del Kosovo furono distrutte dai serbi. Lo so perché sono stato a Prizren e Pristina subito dopo la guerra, e le loro decine di moschee erano tutte in piedi, intonse. Il Kosovo non è la Bosnia. SECONDO: è una sparata anche quella sulle 11.000 vittime; il numero esatto ancora non si conosce, ma l'ONU stima un valore che oscilla tra le 5000 e le 7000 vittime, albanesi E serbe (ovvero vittime di Milosevic e del vostro venerato UCK). TERZO: Se davvero ai tuoi compatrioti kosovari della religione non importa nulla, dì loro di abbassare il volume degli altoparlanti dei muezzin, tenuto apposta sopra la soglia legalmente consentita apposta per provocare i serbi (ad esempio a Bujanovac, che tra l'altro non è nemmeno in Kosovo, o a Decani, chiaramente quale provocazione rivolta ai monaci del monastero). Dubito tra l'altro che siano solo i serbi a risultarne infastiditi! Non è la prima volta che ti becchiamo a raccontare fandonie o a propinarci luoghi comuni per avvalorare la tua "causa"; ricorda che non passi inosservato.