vogliamo essere occidentali !

Sul viale Rustaveli di Tbilisi campeggiano scritte: l'ingresso nella Nato è la nostra priorità. Su tutti gli edifici pubblici georgiani, accanto alla bellissima bandiera del Paese sventola quella blu dell'Unione Europea, come se la Georgia ne facesse parte. Sakhashvili è peraltro un avvocato, "well educated" in e dall'Occidente. Però l'ultima volta che sono stato lì, mi sono seduto su una panchina in un giardinetto. Su un'altra oziavano, non so da quanto tempo, tre poliziotti. Semplici poliziotti sottolineo, non alti ufficiali. Io sono stato lì seduto 45 minuti. Al momento di andar via anche uno di loro si è alzato, si è avviato verso una Mercedes classe M 3500 benzina, ha messo in moto e, sgommando, è andato via. Penso al poveraccio che sta in galera per un pezzo di legno e penso a quel megalomane finto liberale che abita, con la moglie olandese sulla "casa bianca" (più grande di quella di Washington, peraltro) sulla collina.....