Piccolo aneddoto

Due anni fa sono stato in Croazia al mare, per la prima volta. Vivo da quasi 20 anni in Italia, e dall'Italia ci sono arrivato, in macchina, con targa italiana e amici italiani. Sul confine croato, al controllo documenti, quando ha visto il mio passaporto serbo il doganiere ha prima letto il mio nome ad alta voce, in tono ironico, e poi ha iniziato a chiedere cose del tipo "Di Belgrado... E cosa vai a fare in Croazia?", gli ho risposto, "Vado al mare", e lui: "Ah, e in Italia non c'è il mare?". Poi ovviamente ci ha lasciati andare, sia per non fare proprio pessima figura con gli italiani coi quali viaggiavo, sia perché effettivamente non c'era motivo di trattenermi. Poi sul posto (Lussino), sono stato trattato sempre bene, ma comunque è un piccolo aneddotto che la dice lunga, nella sua banale semplicità... entri in un paese già con una certa idea di quello che ti aspetta.