AFFERMAZIONI GRAVI

È vero, le dichiarazioni di Nikolic sono gravi, gravissime, inaccettabili per un Presidente, un Capo di Stato, un politico navigato queste cose dovrebbe saperle. Che si nasconde dietro a: Vukovar è una città serba? Rivendicazioni territoriali? Mire espansionistiche? Come si sentono gli abitanti di Vukovar sentendo questi proclami? Spaventati? Furibondi? Avviliti? La città è ancora lacerata dalle ferite di guerra, le divisioni interetniche ci metteranno anni ad essere placate, e pur sapendolo cosa fa Nikolic? Cosparge di sale una ferita ancora aperta. È questa la sua idea di riconciliazione? Di buoni rapporti? Cosa vuole quest'uomo, qual'è lo scopo delle sue provocazioni? Fare il duro davanti ai suoi elettori? È cosi che intende conquistare credito politico? È a questo genere di atteggiamento che affida la propria carriera? Giusta la reazione del presidente croato, perché ci sono limiti alla decenza che non si possono e non si devono varcare.