Contraddizione evidente

Marijan scrive un commento in italiano e scrive Pula invece che Pola, è la prova evidente che non riconosce il bilinguismo. Se io scrivessi un commento in lingua tedesca da Bolzano scriverei Bozen e non Bolzano. Infine, per quanto riguarda gli indennizzi, le cose stanno diversamente. Quelli della Zona B sono totalmente da pagare. La Slovenia ha vincolato presso una banca internazionale un importo, pur di entità irrisoria, la Croazia invece non ha fatto neppure questo passo. Per il resto poi gli indennizzi sono stati compensati d'imperio dalla Iugoslavia nel dopoguerra con una parte dei danni di guerra dovuti dall'Italia. Il resto è stato pagato dall'Italia postbellica in valuta o in beni. Negli anni '70 avevo visto in Africa vecchi macchinari italiani e, in base a quanto mi era stato riferito dai manager africani, si trattava di macchinari ceduti dalla Iugoslavia, Nessuno dei profughi dall'Istria da me conosciuti ha mai ricevuto un indennizzo o la restituzione dei beni confiscati..