Ponte

Contrario alla realizzazione del ponte. Costi faraonici e deturpazione del paesaggio. Certamente non con soldi UE, cioè anche delle mie tasse. La Croazia spenda i soldi in opere più produttive. E' però vero che che la frontiera bosniaca è seccante, per non dire assurda. I croati chiedano -e ottengano- lo snellimento delle procedure. Sono certo che ci sono i mezzi diplomatici per "consigliare" alla Bosnia di essere flessibile.