PONTE

La costruzione di un ponte per la continuità territoriale... bello!!! Io i ponti pensavero servissero per unire. Infatti... sono passato pochi giorni fa sulla costiera che dalla Repubblica del Montenegro, attraversando il tratto costiero della Repubblica di Bosnia e Erzegovina, la Croazia e la Slovenia conduce finalmente all'Italia. Bene, oltre alla rottura di inutili controlli su quel tratto di Bosnia (basterebbe un accordo tra Stati per consentire il semplice transito), ho potuto notare che per diversi chilometri, appena lasciato il Montenegro, la costiera non c'è più!!! Da mesi la strada è senza manto stradale: forse per far capire che lì inizia un'altra continuità territoriale? Il viaggio in Croazia è stato funestato dalla presenza continua, insistente, inaccettabile, dei ritratti dell'Heroj Ante Gotovina, condannato dal Tribunale dell'Aja a 24 anni di carcere per crimini contro l'umanità. Quando poi si parla di "sacrosanto" diritto della Bosnia a affacciarsi al mare cosa dire della Serbia? Via i confini, via i nazionalismi, altrimenti è meglio evitare altri ingressi in Europa.