opposti

e' vero, non sono slavo, non ho vissuto la guerra. non posso capire? non lo so. ho legami con i paesi balcanici da sempre. mia moglie ha vissuto l'assedio di sarajevo. la' vive ancora chi della sua famiglia e' sopravvissuto. e' sufficiente questo perche' io possa capire? non lo so, non credo, rimango italiano. dei balcani una cosa non riusciro' mai a capire, meglio a giustificare: l'assolutismo estremo dei suoi popoli, le inappugnabili e contrarie propagandistiche verita'. non significa false, significa parziali, significa che ognuno vede solo il male dell'altro e non vede le sofferenze dell'altro. certo che si parla dei guerriglieri venuti a sostenere l'islam, e del tentativo di rendere la Bosnia una terra radicale, strappandone le radici di un islam tutt'altro che fondamentalista. spero non accada mai, ma perche' non accada e' necessario anche che i croati inizino a pensare ai loro vicini - di nazione o di casa - come delle vittime, tali e quali a loro. la guerra e' sempre contro tutta la gente e a favore di chi ne approfitta, a partire dal far credere alla propria gente di intervenire perche' costretti a difenderla.