Per Sibila (Un pò di filosofia non guasta!)

Ardo dal desiderio di vederti forza perenne delle catene, di stare in mezzo a tanta gente la forza della vita è nel tenore ma soprattutto la ricchezza virtuale stà più in alto di quella reale, bisognerebbe scacciare le avversità come si fà con le mosche, per chi rimane incoscente le colline sono ancora in fiore, risuona un mambo nella cavea ed il mondo semplicemente gira sull'orlo di un precipizio, m'inviti adesso a giocare............... la luce abbandona i sensi come in un quadro di Monet mentre l'estate insidiava il giovane Gesualdo; risuona un mambo nella cavea ed il mondo semplicemente gira, sull'orlo di un precipizio m'inviti adesso a giocare. (Ciao Sibila!!!).