Sciovinismo croato

E' patetico constatare come - una volta di più nella storia - lo sciovinismo croato, artefice dei peggiori lutti nei Balcani da sempre, cerchi in modo maldestro se non addirittura risibile di ritorcere le accuse di atrocità sui vicini e, guarda caso, in particolare su quei serbi che furono oggetto di un vero e proprio genocidio durante la seconda guerra mondiale (circa 700.000 serbi assassinati dagli ustascia) e che sono stati perseguitati sistematicamente perchè hanno avuto l'unico torto di essere insediati in territori formalmente croati ma, in realtà, storicamente serbi (lo stesso discorso va fatto per altre etnie, come gli italiani ed i bosniaci, perseguitati dai croati per la stessa ragione).