Tamara-

Che la storia di Tamara sia vera o inventata, è pur sempre vera, purtroppo!
L'ambiente che ci circonda, specie dove sono passate le bombe intelligenti, è sempre più malsano, ma anche quello in cui le guerre per ora sono lontane è altrettanto malsano, se giudichiamo dall'incidenza dei cancri.
Io non vivo l'ospedale oncologico, ma per ragioni di lavoro spesso mi ci reco e so quanto grande sia la paura che si legge nel volto dei malati cui anche solo qualche parola di conforto fa accendere la speranza. Purtroppo, da medico, so che il cancro è una delle tra cause più frequenti di morte nell'uomo, ed ho imparato che è una morte annunciata! Perciò, considero fortunati quelli che si spengono prima che veramente inizino i dolori.
Invio i migliori auguri a tutte le Tamara, e nel possibile le sollecito ad una visita mammografica annua, ed all'uso, come prevenzione, di tests ematici svolti semestralmente nella donna adulta con l'uso di marcatori per la ricerca della malattia.
kiriosomega