Cecenia - Articoli

Cecenia: desaparecidos

14/11/2018 -  Ivan Ignatyev

In Cecenia un inquietante silenzio circonda il destino di centinaia di giovani scomparsi nel nulla. Nessuno osa parlarne perché la repressione è durissima e anche chi è all'estero non è al sicuro


Cecenia-Inguscezia: spostamento di confine alimenta nuove tensioni

31/10/2018 -  Marat Iliyasov

Lo spostamento della linea di demarcazione del confine tra Cecenia e Inguscezia ha causato ampie proteste tra gli ingusci. La paura? Essere assimilati dalla Cecenia di Kadyrov


L'"invasione" cecena in Inguscezia

14/09/2018 -  OC Media

La diffusione online di una foto ritraente autorità cecene che innalzano una bandiera cecena sul territorio della vicina Repubblica di Inguscezia, ha scatenato un'ondata di indignazione e riacceso tensioni mai sopite tra le due repubbliche caucasiche


I ceceni nelle carceri russe

22/08/2018 -  Kazbek Chanturiya

Il 3 agosto scorso un cittadino ceceno è stato trovato morto in una prigione in Siberia. Scontava una pena di 15 anni per aver ucciso un ex soldato russo. Una morte sospetta che ha sollevato interrogativi e proteste su come i ceceni vengono trattati nelle prigioni russe


Cartolina da Groznyj

20/06/2018 -  Christian Eccher

Un racconto da Groznyj, capitale della Cecenia, dove le facciate luminose del centro nascondono una pace fragile ed una società ferita. Riceviamo e volentieri pubblichiamo


Lesbiche nel Caucaso del Nord: doppiamente deboli

30/05/2018 -  Ekaterina Petrova*

Costrette a nascondersi, uccise, imprigionate. È questo il destino di molte lesbiche nel Caucaso del Nord. Il primo passo, per iniziare ad affrontare la questione, è riuscire a dire di esistere


Chi difende i difensori

16/02/2018 -  Lucia Bruni

I difensori dei diritti umani sono essenziali al funzionamento delle società democratiche, spesso però sono soggetti a minacce e arresti. Per salvaguardare la loro vita e il loro lavoro l'UE ha adottato diversi strumenti tra cui le “città rifugio”


Cecenia: il ritorno di mogli e figli dello Stato Islamico

13/09/2017 -  Aida Mirmaksumova

Quattro donne e otto bambini sono arrivati a Grozny la sera del 1 settembre dalla città irachena di Mosul. Rientravano dalla Siria dove erano al fianco dei mariti unitisi allo Stato Islamico, ed ora deceduti


LGBT: in Cecenia è caccia alle streghe

10/08/2017 - 

In Cecenia è in atto una drammatica e violenta repressione delle persone LGBT. Ora un rapporto di una Ong russa contribuisce a far luce sui crimini che vengono sistematicamente commessi


La pratica del rapimento della sposa nel Caucaso

06/07/2017 -  Emanuele Cassano

E' una pratica dalle origini dibattute che pare, negli ultimi decenni, riemergere al punto da diventare un vero e proprio problema sociale


Tribunali ceceni: strumento e spina nel fianco per le autorità

07/06/2017 -  Kazbek Chanturiya

Non è un segreto che i tribunali in Russia non siano indipendenti dal governo. Questo ancor più in Cecenia, dove la leadership della repubblica ha intrapreso una guerra contro chiunque dica o faccia "la cosa sbagliata"


Cecenia, alle radici dell’omofobia

09/05/2017 -  Emanuele Cassano

Dopo la denuncia di Novaja Gazeta su torture e uccisioni di omosessuali in Cecenia continua il dibattito. Una panoramica


Cecenia: una crociata contro l'omosessualità

12/04/2017 -  OC Media

Un servizio del quotidiano russo Novaya Gazeta denuncia torture e uccisioni di omosessuali in Cecenia. Fonti differenti confermano la notizia. La Cecenia ufficiale smentisce: non esistono omosessuali nel paese


Cecenia: le lupe di Sernovodsk

26/10/2016 -  Maria Elena Murdaca

La casa editrice Keller ha recentemente pubblicato Le lupe di Sernovodsk di Irena Brežná, una raccolta di reportage letterari che raccontano le guerre cecene con le parole delle donne


Profughi ceceni in Bielorussia: sognando l'Ue

12/07/2016 -  Ljoma TsjabajevRobert Coalson

Più di mille cittadini ceceni sono attualmente a Brest, Bielorussia, in attesa di riuscire ad entrare in Polonia. Reportage


Cecenia: lo straniero in casa

14/07/2015 - 

L'International Crisis Group (ICG) ha recentemente pubblicato un report sulla Cecenia evidenziando i numerosi punti di instabilità che ancora gravano il paese


L’ombra del Califfato sul Caucaso russo

09/07/2015 -  Simone Zoppellaro

L'organizzazione terroristica "Stato islamico" cerca di estendersi al Caucaso russo. Gli annunci sulla rete e il confronto con gli altri gruppi islamisti della regione


I ceceni e la guerra ucraina

18/03/2015 -  Giovanni Bensi

Isa Munaev, comandante a Grozny durante la seconda guerra cecena, recentemente è morto nel Donbass. Era a capo di un battaglione pro-ucraino titolato a Dudaev


Caucaso del Nord: è Ramadan

09/07/2014 -  Giovanni Bensi

Come in tutto il mondo islamico, anche in Caucaso è cominciato il Ramadan. E in Cecenia si è reso omaggio, più che ad Allah, al presidente Kadyrov


Cannes: c'era una volta l'Unione sovietica

12/06/2014 -  Nicola Falcinella

Nell'ultima edizione del festival di Cannes numerosi i lavori provenienti da paesi dell'ex spazio sovietico. Una rassegna


Il mistero della morte di Doku Umarov

28/03/2014 -  Giovanni Bensi

La notizia della morte di Doku Umarov, leader dei ribelli ceceni e capo dell’Emirato del Caucaso, è recentemente comparsa su un sito degli islamisti ceceni, Kavkaz-Center. Umarov è stato dato morto più volte, ma il corpo non è mai stato trovato


La Cecenia e l'Ucraina

18/03/2014 -  Giovanni Bensi

Anche il presidente ceceno Ramzan Kadyrov, beniamino di Vladimir Putin, sembra ansioso di inserirsi nella crisi ucraina e in particolare della Crimea che con un referendum contestato dai paesi occidentali ha deciso di unirsi alla Russia staccandosi dall’Ucraina


Sochi e i mercenari islamici

21/01/2014 -  Giovanni Bensi

Nel Nord-Caucaso, alla vigilia dei Giochi, protetti da un imponente servizio di sicurezza, sembra regnare un’atmosfera di attesa piena di allarme. A preoccupare anche il fenomeno dei giovani russi convertiti al radicalismo islamico. La storia di Pavel Pečonkin morto suicida a Volgograd


Sochi: il peso della storia

17/01/2014 -  Maria Elena Murdaca

Fatima Tlisova è una giornalista circassa, ricercatrice ed esperta della regione del Caucaso settentrionale. L'abbiamo intervistata in merito ai casi di azioni terroristiche cecene e ai possibili rischi per le prossime Olimpiadi di Sochi


Ergastolo al numero due dell'Emirato del Caucaso

25/10/2013 -  Giovanni Bensi

Ali Taziev, uno dei dirigenti dell’organizzazione politico-militare denominata Emirato del Caucaso, è stato condannato all'ergastolo. Una ricostruzione della recente cronaca che lo ha visto responsabile di oltre 24 attentati


Educazione siberiana, in uscita il film

11/02/2013 -  Bernardo Venturi

Educazione siberiana, noto libro di Nicolai Lilin ambientato in Transnistria, ora è un film di Gabriele Salvatores con John Malkovich, nelle sale dal 28 febbraio. “Un film fiabesco su com’è finito un mondo con il mito del modello occidentale”, racconta Lilin in quest'intervista a OBC


Cecenia: la guerra, il male, la memoria

25/01/2013 -  Agnese Riva

Majnat Kurbanova è una giornalista e scrittrice cecena che da anni collabora con Osservatorio. Agnese Riva le ha dedicato un'appassionata tesi di laurea, con lunghe interviste e traduzioni dei suoi scritti. Estratto di una conversazione con l'autrice sui grandi temi della guerra


Russia, le ONG diventano "agenti stranieri"

21/11/2012 -  Irina Gordienko* Mosca

Oggi, 21 novembre, entra in vigore in Russia una legge sulle Ong che, in pratica, obbliga le organizzazioni che si occupano di diritti umani a iscriversi in un registro degli "agenti stranieri". Una misura presa apparentemente in reazione all'ondata di proteste contro le frodi elettorali della scorsa primavera e che rischia di colpire gravemente il lavoro delle Ong, soprattutto nel Caucaso


Caucaso del Nord: violenza e l'ombra di Kadyrov

20/09/2012 -  Nicola Del Medico

In Daghestan, l’attentato terroristico ai danni del teologo Chirkeisky mette in pericolo il dialogo tra la maggioranza sufi e la comunità salafita. Il numero delle vittime degli scontri tra separatisti e forze governative diminuisce in Cecenia, ma cresce nelle altre repubbliche del Caucaso del Nord. Mosca sta pensando di applicare anche altrove il metodo Kadyrov?


Gakayev, il nemico di cui Kadyrov ha bisogno

29/08/2012 -  Majnat Kurbanova

Nel corso degli anni, quasi tutti i leader storici dei ribelli indipendentisti ceceni sono stati uccisi. Nel movimento vi sono sempre meno volti noti, ma gli attacchi continuano. Per la leadership cecena, il “nemico” deve avere un nome. Quel nome, oggi, è Gakayev