Con un'affluenza alle urne che ha superato il 70% si sono concluse le elezioni in Bulgaria. Gli exit poll danno il "Movimento Nazionale Simeone II" come partito vincente, con circa il 40% di voti. In netto calo l'Udf, l'Unione delle forze democratiche finora al governo con Ivan Kostov, che avrebbe avuto il 22,9% e l'ex partito comunista Bps (opposizione), con il 16,8%. Nel nuovo Parlamento entrerà anche, con circa il 6%, il DPS, Partito della minoranza turca, mentre non è ancora chiaro se i radicali del Gd-Vmro riusciranno a superare il 4%, necessario per partecipare alla ripartizione dei 240 seggi del Parlamento unicamerale.

18/06/2001 -  Anonymous User

Con un'affluenza alle urne che ha superato il 70% si sono concluse le elezioni in Bulgaria. Gli exit poll danno il "Movimento Nazionale Simeone II" come partito vincente, con circa il 40% di voti. In netto calo l'Udf, l'Unione delle forze democratiche finora al governo con Ivan Kostov, che avrebbe avuto il 22,9% e l'ex partito comunista Bps (opposizione), con il 16,8%. Nel nuovo Parlamento entrerà anche, con circa il 6%, il DPS, Partito della minoranza turca, mentre non è ancora chiaro se i radicali del Gd-Vmro riusciranno a superare il 4%, necessario per partecipare alla ripartizione dei 240 seggi del Parlamento unicamerale.


Quest’anno OBCT festeggia 20 anni. Aiutaci a continuare il nostro cammino, rimani vicino alla nostra comunità di cui fanno parte corrispondenti, attivisti della società civile, ricercatori universitari, studenti, viaggiatori, curiosi e tutti i nostri lettori. Abbonati a OBCT!