per aurel

Glorificare i serbi? Insultare tutti gli albanesi? Caro mio, forse non è a me che ti riferisci. Se poi questo tuo giudizio è il prezzo di assumere un punto di vista diverso dal tuo, è un altro discorso; in tal caso le accuse sarebbero quantomeno scorrette, quindi non mi voglio nemmeno cimentare. (La voglia del resto mi passa del tutto quando leggo la tua bizzarra ricetta per "tranquillità e sviluppo regionale"...quando si dice "non accontentarsi mai"... ci siamo capiti). Quanto al Kosovo, l'unica volta dopo secoli che ho scritto qualche commento a proposito, era semplicemente per esprimere legittimamente la mia opinione sull'intervista-spazzatura a quella sociologa, recentemente pubblicata. Circa quest'articolo, invece, ribadisco con convinzione quanto detto nei miei precedenti commenti. Faccio finta di non aver capito, quando dici che mi metto "sulla difensiva" (difendermi da che?! Forse non ti rendi conto, ma dovresti pensarci cento volte, prima di alludere a certe cose. Anche le parole hanno un peso).