ho il diritto di...

Ho il diritto di commentare tutta la serie degli articoli di quest'anno che stanno comparendo sul Vs. sito, per via di semplice alibi che lo facevano tutti: da ex-pres. croato Tudjman e molti altri, che hanno minimizzato una serie di cifre, attrocità commesse nella II guerra mondiale. Io però, non minimizzo la tragicità dell'evento di Srebrenica.
Non fu un gesto di genocidio, dato che l'esercito serbo aveva mandato via le donne, bambini ed i vecchi, con i pulman. E per via del fatto che i caduti maschi musulmani erano i guerrieri, che hanno combatttuto nell'occasione della difesa di Srebrenica e nelle svariate altre occasioni, riposandosi nell'enclave, attaccando i villlaggi vicini e non, arrivando alle attrocità di tal punto di mettere i bambini allo "spiedo bosniaco" Per ultima testimonianza leggere un articolo in "Glas javnosti" http://arhiva.glas-javnosti.co.yu...va/2005/07/07/srpski/D05070610.shtml - da parte di noto patologo ed ex-direttore del Academia militare VMA, dott. Zoran Stankovic.
Questo tragico evento serve ancor'oggi per demonizzare Serbia e tutti i Serbi, serviva allo stesso scopo alla Croazia nell'operazione Tempesta in agosto 1995, quando trucidavano la povera gente indifesa e la calpestavano con i carri armati, vedere articolo di Edward S. Herman; July 07, 2005http://www.zmag.org/