per jasmina

Mi dispiace Jasmina, capisco il tuo discorso, ma io la fiducia negli americani non ce l'ho più. Non posso più avercela dopo tutto quello che hanno combinato nei Balcani e altrove. Non sto dicendo che il modello di società russo o slavo in generale sia il "paese dei balocchi" e che l'Occidente sia uno schifo da cui stare lontano. Dico solo che la cultura importata in Europa dagli Stati Uniti ha anche molti aspetti negativi, primo fra tutti l'adorazione spasmodica del "dio denaro" che non guarda in faccia a niente e a nessuno. Non voglio entrare in conflitto con gli Stati Uniti, ci mancherebbe altro. Il problema è che sono gli Stati Uniti che continuano a guardare la Russia e il resto dell'Europa orientale dall'alto verso il basso, credendo di poter fare quello che vogliono in casa di altri. Jasmina, ma ti rendi conto che gli americani hanno un programma già pianificato proprio per distruggere l'integrità territoriale della tua Serbia? Il Kosovo è solo l'inizio, vedrai. Non passerà molto prima che vi usurpino anche la Vojvodina, con la scusa della comunità ungherese. Gli americani hanno capito che destabilizzando i Balcani, mettendoci gli uni contro gli altri come negli anni Novanta e poi scaricando le colpe di tutto su voi serbi, riusciranno a limitare l'influenza della Russia sugli altri popoli. Jasmina, quando dico che dobbiamo essere uniti, serbi e croati, è soltanto perchè mi sta a cuore il futuro e la pace della nostra amata e martoriata regione balcanica. Pozdrav sestro!