Nell'ottica di una riforma delle forze armate in Bosnia Erzegovina l'OSCE ha richiesto alla Republika Srpska di ridurre le proprie spese militari. Previsti gruppi di studio per risolvere i problemi sociali legati al ridimensionamento delle forze armate.

16/03/2002 -  Anonymous User

La missione OSCE in BiH ha invitato il governo della Republika Srpska a conciliare le spese militari con il budget. "La RS non si può permettere le spese militari in previsione" ha dichiarato Robert Bircroft, a capo dell'OSCE in Bosnia. La dichiarazione è stata fatta durante un incontro organizzato dalla stessa OSCE sulla ristrutturazione e riforma delle forze armate nella RS.
Il presidente della RS Mirko Sarovic ha dichiarato che la Republika Srpska è consapevole della necessità di conciliare le spese militari (adeguandole) alla situazione economica generale del paese e disponibile a riformare le proprie forze armate. A questo riguardo Sarovic ha inoltre dichiarato che la RS sarebbe su questo in vantaggio rispetto alla Federazione, che ancora non ha smobilitato molti soldati. Ha inoltre annunciato che a partire da quest'anno la RS diminuirà il suo potenziale militare e che i finanziamenti saranno trasparenti e chiari. "Abbiamo bisogno di un esercito professionale, bene addestrato e ben pagato" ha concluso.
Robert Bicroft ha invece voluto ricordare agli organi di stampa che vi è la necessità di ridurre drasticamente il budget militare entro la fine dell'anno. La Republika Srpska dovrebbe diminuire il numero di soldati da 8.000 a 6.000 ed in BiH si dovrà scendere dai 24.000 attuali a 12.000.
Il rappresentante dell'OSCE ha inoltre annunciato che presto si creerà nella RS un gruppo di lavoro che si occuperà di analizzare ed affrontare le questioni sociali che verranno senza dubbio causate dalla riforma delle forze armate. Il gruppo sarà formato da esperti internazionali, rappresentanti delle forze armate e del governo. "E' molto importante lavorare anche su questi aspetti" ha chiarito Bicroft "nessuno di noi vuole vedere per strada giovani che sino a qualche tempo fa indossavano un'uniforme " (RTRS, 05.03.02).

L'OSCE per la riduzione delle spese militari in BiH (in inglese)


Quest’anno OBCT festeggia 20 anni. Aiutaci a continuare il nostro cammino, rimani vicino alla nostra comunità di cui fanno parte corrispondenti, attivisti della società civile, ricercatori universitari, studenti, viaggiatori, curiosi e tutti i nostri lettori. Abbonati a OBCT!