Ùn unica verita

Chiunque abbia commesso dei crimini di guerra,dovrebbe essere condannato a prescindere dalla nazionalità.ciononostante non e possibile che ancora oggi non si riesca ad avere una memoria condivisa sul massacro di srebenica,perpetuato dai serbi sulla popolazione musulmana della città.Per quanto riguarda l equità di giudizio,essa e necessaria come la disponibilità della repubblica serba a portare all Aia Mladic e Karadzic