per il saccente

Se avessi visto veramente "Ti ricordi di Dolly Bell?" non avresti mai potuto confonderti con baby doll, ti sei (s)qualificato da solo. "La vita è un miracolo" è stato criticato da masochisti ideologici che non l'hanno nemmeno visto, come te. Tutte le critiche su "La vita è un miracolo" non parlano del film, ma solo di politica. Invece il film è un capolavoro surreale, un inno alla fratellanza e all'amore, una dichiarazione d'amore di Kusturica a quella Bosnia che aveva lasciato 10 anni prima e che non esiste più. Un film che ha il pregio di non concedere nulla al vittimismo preconfezionato cui ci hanno abituato, critica ogni nazionalismo e punge con sagacia i nostri preconcetti. 2h30 di vero Cinema che ti catapultano in quei paesaggi mozzafiato e che vorresti non fissero mai.
@istriano: non riesco a ritrovare l'intervista a Mira Furlan. In ogni caso, tra pochi giorni esce "Cirkus Columbia" con lei e Miki Manojlovic, regia di Tanovic, che pare essersi ispirato a "La vita è un miracolo"