calmatevi !

e certo che un film può piacere a me e non al mio vicino di poltrona... un libro che per me è un capolavoro, per un altro è un potente sonnifero. Sono scelte estetiche. A me "La vita è un miracolo" è piaciuto moltissimo mentre l'ultimo film di Kusturica ("Promettilo!"blunk che avete dimenticato di menzionare, è per me di scarsissimo valore ed è infatti passato inosservato. Concordo sul fatto che la vena creativa del nostro sia un po' appannata ultimamente e dubito che riuscirà a sfornare in futuro un capolavoro come "Underground". Ciò detto, nel caso di Kusturica spesso il giudizio è influenzato anche da considerazioni politiche. E' innegabile ed i commenti qui ne sono un esempio. Non me ne stupisco considerando che - non ricordo se qui su OB o altrove - m'è capitato di duellare con uno che riteneva dover essere annullato il Premio Nobel a Ivo Andric! Non è necessario che vi dica - penso - da dove veniva quel "critico letterario" ...