brava Jasmina

Mi hai fatto venire la voglia di rileggere il libro con quest' altra chiave di lettura. Le stesse cose Kusturica a detto a "Che tempo che fa", quindi hai indovinato bene l'idea del libro. Io nel 1991 avevo 14 anni, forse per questo non ho sofferto da questa crisi d'identità.
In Serbia invece la presentazione del libro era sul B92 da Olja Beckovic, una intervista completamente diversa, ma altrettanto interessante.
Per me il libro era più universale, mi ha fatto ricordare come è bella la vita. Come nei suoi film, Kusturica descrive gli episodi molto divertenti anche durante gli eventi più tragici. Il libro mi ha fatto ridere davvero.