Bosnia

La Bosnia, come tutte le "regioni" multietniche della ex Jugoslavia, si trova in una situazione di permanente instabilità.
Gli sforzi della comunità internazionale per stabilizzare queste realtà sono inutili, dispendiosi e francamente patetici.
In particolare, per quanto riguarda la Bosnia, la cosa più logica, o, meglio, la meno traumatica, era quella di dividerla in base a ragioni prevalentemente etniche, assicurando, ovviamente, alle singole "minoranze" etniche delle tre realtà territoriali (croata, musulmana e serba) delle ferree garanzie di tutela.
Così non è stato e ciò comporterà delle conseguenze assai negative, come già ora sta avvenendo.