amarezza

intanto, amarezza. poi, convincimento che i giochi di potere nel palazzo siano come sempre altro rispetto al bene comune: era stato raggiunto un accordo interpartitico per non dire interetnico, che avrebbe assicurato le riforme: il voto era importantissimo, ma anche "blindato". poi, l'HDZ si scinde, e vai con gli ovvi "distinguo" a destra per poter "disinguere" i voti alle prossime elezioni; poi, Zilic vota contro, sono pronto a scommettere per altra lotta di potere all'interno dell'SDA. a questo punto e piu' di prima sara' fondamentale il voto di ottobre, per verificare se la gente (come credo, ma posso sbagliarmi) sia stanca di questi giochi e voglia voltare verso uno stato piu' snello ed efficiente ancor prima che verso una bosnia senza entita', che credo la maggioranza ancora non voglia, e difficilmente vorra' a breve termine.