SRJ di Bosnia-Erzegovina

La BiH esiste dal 1100, e non è (quasi) mai stata indipendente. La sua essenza è la multietnicità, come scriveva anche Ivo Andric i periodi di massimo splendore della BiH sono stati proprio quelli in cui tale multietnicità veniva garantita: i 4 secoli turchi, il breve periodo asburgico e soprattutto il mezzo secolo Yugoslavo nella SFRJ. La Bosnia-Erzegovina era il simbolo della gloriosa Yugoslavia multietnica, e Sarajevo era la capitale culturale della Yugoslavia. Questa BiH etnica, (dis)fatta da politucoli nazionalisti, ignoranti e incapaci, da Izetbegovic e Karadzic fino a quelli odierni, invece non ha futuro, o meglio, il futuro che ha davanti è il baratro prospettato da Renato, verso il quale la BiH sta già andando. Solo la Yugoslavia può aiutare la Bosnia, se muore la Yugo muore anche la BiH, che è una Yugoslavia in piccolo. Insomma, se ci sono partiti per la riunificazione della Yugoslavia, votate quelli!