basta con le bugie sugli ''jugoslavi''

Io non conosco nessun ultraquarantenne che si senta o si sia mai sentito ''jugoslavo'', a cominciare da mio padre.
Pure ai tempi della Jugoslavia diceva sempre di essere Croato, mai ''jugoslavo''.
Anche in Jugoslavia la percentuale di persone che si dichiaravano ''jugoslave'' variava da repubblica a repubblica, ma ovunque il loro numero era inferiore al 10% del totale. Dichiararsi ''jugoslavo'' oggi e' puro anacronismo.
Capisco che uno possa dichiararsi credente o ateo, di destra o di sinistra, liberale o conservatore.... ma ''jugoslavo'' ?????
E' come dire ''sono sovietico''..... fuori dal tempo.