puj pike ne vazi!

Da bambini, quando volevamo cambiare le regole del gioco, oppure inventarsi delle regole nuove completamente a nostro favore, dicevamo: puj pike ne vazi! (Puj pike è un nonsens che i bambini amano come suono, mentre ne vazi significa non vale più). Noi però, non siamo più i bambini. Hanno voluto separarsi, si sono fatto la guerra civile atroce, ed ora, dovrebbe all'improviso valere Puj, pike ne vazi! Li si costringe la crazione di una mini Jugoslavia quando proprio perchè gli uni volevano difendere questa e gli altri distruggerla, la guerra è scoppiata. Perchè non pensate a salvare il Belgio, l'Italia stessa, invece di forzare la mano e soffiare sul fuoco, magari inconsapevolmente, per cercare di creare qualcosa che non si può più creare? La RS è una realtà, che a qualcuno piaccia o no. Si possono cercare le vie più creative a questa convivenza, ma nessuna pretesa di stato unitario, l'annullamento di Dayton e via dicendo. Non vi rendete conto...è inutile...