Piccola divagazione

Cara Malika, ti capisco credi, però ti dico, in ogni terra la storia la lasciato le sue cicatrici, e quella in questione ne è piena. Sto pensando ad un libro, Notte balcanica, in cui si parla molto del ruolo delle mafie nella guerra. Ecco, da italiano, e visto il momento drammatico che stiamo vivendo a livello istituzionale, mi sento parte di un sud est europa le cui genti, rancorose e frammentate, sono spesso cieche di fronte ai soprusi di un gioco sporco tra mafia e politica. Voglio dire, penserei più alle discariche abusive, agli appalti truccati, che a Jasenovac in questo momento storico, capisci? Chiaro comunque, che il negazionismo va contrastato, documentando, ricercando, ecc