su Bata

Penso che Bata come molti serbi a quei tempi era stato tratto in inganno pure lui sul perché e sui motivi della guerra, bisogna anche ricordare che per fomentare la guerra spesso venivano messe in giro voci di massacri, quindi penso che lui dicesse tutte quelle cose perché subiva un certo bombardamento psicologico. Poi cambiò pelle perché si venne a sapere la verità, secondo me è questo. Poi penso che non fu l'unico che fece questo cambiamento, i tempi erano malati ed era difficile che qualcuno uscisse dal coro, a meno che non fosse in mezzo al campo di battaglia (vedi Divjak). Però considerarlo alla stregua di Milosevic mi sembra eccessivo, come dire che tutti gli iscritti a Forza Italia erano frequentatori di prostitute, fedifraghi e tutti sotto processo per illeciti vari. Era iscritto al partito come molti altri, ma se avesse saputo la verità penso (e spero) che lui come altri ne sarebbero usciti subito, purtroppo la propaganda è una brutta bestia.