X francesca (rafrad) 2

La costituzione della Yugoslavia, prevedeva che le repubbliche potessero uscirne (non prevedeva che all'atto di uscita fossero aggredite dall'esercito, da paramilitari massacratori e mafiosi tipo Arkan, nè che si soffiasse sulla guerra civile e la pulizia etnica in intere parti del loro territorio). La fine della Yugoslavia viene decretata dalle posizioni dell'Accademia delle Scienze di Belgrado, che rigetta la costituzione yugoslava per affermare la superiorità serba nei territori della federazione: su tali documenti (appoggiati da ecclesiastici e clericali su basi teologiche deliranti) si fonda la "legittimità" della guerra di Bosnia e del Kosovo da parte serba. Sei proprio sicura(o) che i cattivi siano solo i bosniaci e le vittime sempre e solo i serbi (dall'attuale configurazione della popolazione sul territorio della RS io qualche dubbio ce l'avrei...)