Sordi

Io sarò pure sordo a certi toni forse un po' arroganti (va bene così, signori censori? ), sopratutto quando non ci si preoccupa di poter spargere odio etnico (dopo aver cautamente nascosto la mano). Ma se l'interlocutore non si è accorto che la Jugoslavia è morta proprio su iniziativa dei popoli che la costituivano (tranne quei serbi che nella Ju hanno sempre visto la realizzazione del "grandeserbismo"blunk, allora forse si tratta di un dialogo TRA sordi. Se poi non capisce che nessun elemento di realtà ne stia anticipando in alcun modo il ritorno, allora forse è meglio iniziare a dargli ragione (all'interlocutore duro d'orecchi). La terza nozione, ossia che il montenegro non conceda rappresentanza al 50% dei suoi cittadini, non andrebbe commentata (a me non risulta che a nessun cittadino montenegrino sia negato il diritto di voto, come non mi risulta che la Serbia distribuisca cittadinanze a tutti quelli che la mattina si svegliano sentendosi serbi, perchè un avo 400 anni fa...). Sui risultati del referendum d'indipendenza montenegrina, il discorso è complesso e andrebbe approfondito, ma è evidente che se si cercano solo conferme alle proprie idee (per quanto elementari) forse tali approfondimenti è meglio scartarli.
P.S. Jugoamerica cosa sarebbe, Sudamerica? Che c'entra? Ed il Paese delle libertà cos'è, una battuta divertente?