uomini

Temo, Balcanik, che tu non abbia centrato quello che è il vero punto del discorso di Palumbo, non tanto interessato a matrimoni omosessuali o diritti dei transessuali, quanto all' esigenza di un "risveglio" maschile in senso costruttivo, in una società che sempre più chiede alternative al nostro tradizionale modo di porsi.
E' certo che una spinta in senso evolutivo ad una cittadinanza consapevole non può non passare da un attento esame di coscienza del nostro agire di uomini, passato ma soprattutto futuro.