x Sarajevo 1984 parte 1

Caro Sarajevo1984, il problma è che ci sono dei giochini di potere che vanno oltre alle idee del popolo. Tadic, non è lì a caso. Ci sono interessi forti che come presupposto hanno la necessità di avere come rappresentante della Serbia uno che ne disconosca il passato violento. Non nego che ci sia una buona fetta della popolazione che non è nazionalista. Il contrario sarebbe preoccupante. Il mio discorso però non puntava su questo.Ciò che non sopporto è un sentir comune di molti serbi: il vittimismo. Però, a ben pesare, i nazionalismi esistono in tutti i paesi (in Italia abbiamo Forza Nuova!!!), figuriamoci se non esistessero nella ex Yu che fino a quindici anni fa era in guerra. In Bih i politici ci giocano, se no non si spiegherebbe il perchè i partiti nazionalisti sono alla guida del governo. Nutrono la gente di ideologie, di teorie cospiratorie, si impastano la bocca di principi, di ipotetiche linee d'azione, ma tutto questo perchè? Perchè se non ci fosse tutto ciò la gente si accorgerebbe della situazione catastrofica in cui si trova, e allora loro non potrebbero più fare la bella vita adagiati sulle sofferenze delle persone. Dici "se dici che preferivi la Repubblica Socialista di Bosnia-Erzegovina, multietnica e unita, invece dello schifo attuale, sei automaticamente un traditore della bosnia musulmana!". No, non è proprio così. Vedi, il problema è che i musulmani di Bosnia hanno paura, hanno paura di non avere più una patria. E' facile per i serbi parlare, la Serbia è