Per Mirela

Cara Mirela, su questo hai perfettamente ragione: i cetnici finito il comunismo hanno preso il potere e tra il 1986 e il 1991 hanno provato a trasformare la Yugoslavia Socialista, multietnica, laica ed egualitaria, in una sorta di grande serbia. E' questa che musulmani e croati rifiutavano, non la Yugoslavia. In quegli stessi anni però musulmani e croati hanno fatto forse anche peggio, votando rispettivamente un criminale appena evaso di prigione (Izetbegovic) ed un ex galeotto (Tudjman). E' disonesto dire che la secessione dalla Yugoslavia era per fare una Bosnia multietnica; è il contrario! La BiH attuale è nata proprio da una distinzione etnica (il famoso e controverso referendum del 1992). La Bosnia multietnica e unita invece c'era già, lo è sempre stata, e mai è stata pià multietnica e unita che nella Yugoslavia di Tito, la SR Bosna-Hercegovina allora era considerata il miglior modello al mondo di società multietnica. Vedi, io trovo che i mini-stati regionali e nazionalisti nel III millennio e con l'Europa Unita siano anacronistici, e che 4 anni di guerre non possono cancellare 50 anni di "unità e fratellanza", meglio tornare a parlare di riunificazione e Yugoslavia Unita, conviene a tutti, musulmani, serbi e croati.