x js

Hai ragione, non ti ho più risposto. Devo ammettere che sono d'accordo su alcuni punti del tuo discorso. Su altri, purtroppo, no. Innanzittutto Non sono d'accordo quando mi parli delle ambizioni di Izetbegovic. Hai detto che voleva creare un BiH per i musulmani. Bene, proviamo a ragionare insieme. 1) I musulmani erano numericamente svantaggiati rispetto alle altre tre etnie. Già questo penalizzava qualsiasi tentativo di imporre il proprio "dominio"; 2) "djed" Alija sapeva altrettanto bene che i serbi e i croati potevani appoggiarsi in qualunque momento a 2 stati molto più forti, rispettivamente Serbia e Croazia. Izetbegovic era ben consapevole del fatto che nessun paese arabo avrebbe sostenuto la sua causa (parlo militarmente ed economicamente); 3) Izetbegovic ha sempre sostenuto che una guerra non ci sarebbe mai stata, in quanto per farla bisognva essere in due, e lui non aveva intenzione di farla. Questi 3 semolicimotivi bastano per scongiurare qualsiasi suo ipotetico desiderio di una guerra per il controllo musulmano della BiH. E' vero anche che era profondamente musulmano, e chissà, magari intimamente sognava una BiH musulmana. ma sai qual'è la differenza? Milosevic e Karadzic sognavano una BiH serba e ortodossa, e ci hanno provato. Izetbegovic aveva probabilmente un altro desidererio, ma non ha mai osato metterlo in pratica.