bel film, ma..

sono d'accordo sul commento al film, che "decontestualizzato" mi e' piaciuto; d'altra parte, credo sia triste che la stragrande maggioranza dei film presentati bosniaci-croati-serbi abbia avuto come oggetto la guerra. l'anno scorso non fu cosi', ed in generale mi era parso che l'arte in ex-jugoslavia "guardasse avanti", provando a trascinare per quanto possibile la societa', che e' evidente vive ancora intransigentemente il dopo-guerra. Anche la gente, per quanto ho sentito io, era delusa dal programma. Durante "Snijeg", film bosniaco che ha introdotto il festival, a meta' film buona parte della gente e' uscita. Buick Riviera e' un film tremendo, che secondo me sarebbe stato splendido.. prima della guerra! tipo "Nadrealista".. ironici, drammatici e.. cosi' bravi nell'aver previsto tutto!