ancora col fascismo "antifascista"!

Mi riferivo evidentemente all'aspetto turistico e alla costa in generale. Sono stato a Benkovac, Gospic, Knin e pure a Islam Grcki, dove è rimasta in piedi una casa sola: Un incubo! Sono intervenuto molte volte per associarmi alla denuncia di questa vergogna e precisare che i responsabili di tale follia, tra le tante, sono responsabili di aver gravemente danneggiato una parte consistente del loro stesso paese e di aver costretto all'esilio un numero molto consistente di loro concittadini di nazionalità serba. Lo spirito esageratamente nazionalista dei croati è innegabile e assolutamente deprecabile; la definizione della Croazia come stato fascista mi suona molto di affermazione di tipo fascista.